Augusta Altinate

Una storia che ci appartiene.
È una storia che fa parte del nostro dna, della nostra cultura, del nostro linguaggio. Si narra che proprio qui, vicino alle nostre vigne, ci fosse la via Claudia Augusta Altinate, l’antica strada romana del I sec. d.C.
Siamo profondamente affascinati e ispirati da questa opera grandiosa: un ponte tra due mondi, una via di comunicazione che unisce culture e sensibilità diverse. La via Claudia Augusta Altinate è generatrice di nuove esperienze, è viaggio, è scoperta.
Ecco perché ci chiamiamo proprio così: Augusta Altinate.
Siamo nella terra, siamo nell’arte, siamo in Dioniso e nei satiri danzanti.
Siamo nella vigna, nella corteccia rugosa, nelle foglie leggiadre e in ogni chicco d’uva.
Il nostro vino è tutto ciò. Connubio tra storia e nuove esperienze.Anche i nostri vini esprimono il legame tra passato e presente. Portano con sé il nome di antichi mosaici di epoca romana che ancora oggi ci permettono di essere connessi con un’arte mai dimenticata, rievocata nelle nostre inconfondibili etichette.
I nostri vini sono ottenuti da uve di vitigni resistenti a basso impatto ambientale. Nei vigneti delle Dolomiti la vendemmia è rigorosamente a mano, ogni grappolo è custodito e curato con amore, frutto della nostra terra.

Associata Piwi International

I vini

Testa di Sole (spumantizzato)

Uve: Solaris

Vino spumante.

Zona di produzione: Colline di Busche
Altitudine: 300/600 m sul livello del mare
Tipo terreno: Argilloso, povero con roccia affiorante.
Giacitura vigneto: Collina con esposizione verso sud
Sistema di allevamento: Gouyot
Resa per ettaro: Max. 80 quintali
Vendemmia: Manuale in cassette da 16 kg
Epoca di vendemmia: 1 settembre – 10 settembre
Vinificazione: Dopo 24 ore di criomacerazione viene effettuata pressatura soffice, decantazione naturale del mosto e successiva fermentazione a temperatura controllata.
Maturazione: Stabulazione per circa 10 mesi sui lieviti di fermentazione, per estrapolare le componenti più nobili.
Presa di spuma: Rifermentazione in autoclave con metodo Martinotti a temperatura controllata, fermentazione lenta per circa 40 giorni.
Affinamento: 2-4 mesi in bottiglia in posizione verticale.
Alcol: 12%

Caratteristiche organolettiche
Vista: Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Perlage fine e persistente con spuma setosa.
Olfatto: Profumo complesso, minerale ed elegante, espressioni frutta a polpa gialla, pesca selvatica, macedonia di frutti esotici e di fiori bianchi e ciclamino.
Gusto: Intenso e persistente di notevole freschezza e rotondità.
Abbinamento: Protagonista per momenti di convivialità, ideale per aperitivo, adatto ad accompagnare antipasti, primi freschi e di stagione, ottimo da abbinare con pesce.
Conservazione: Bottiglie verticali in luogo fresco e asciutto, servire a 6-8 °C.

Testa di Sole (fermo)

Uve: Solaris

Vino bianco.

Zona di produzione: Colline di Busche
Altitudine: 300/600 m sul livello del mare
Tipo terreno: Argilloso, povero con roccia affiorante.
Giacitura vigneto: Collina con esposizione verso sud
Sistema di allevamento: Gouyot
Resa per ettaro: Max. 80 quintali
Vendemmia: Manuale in cassette da 16 kg
Epoca di vendemmia: 10 settembre – 20 settembre
Vinificazione: Dopo 24 ore di criomacerazione viene effettuata pressatura soffice, decantazione naturale del mosto e successiva fermentazione a temperatura controllata.
Maturazione: Stabulazione per circa 10 mesi sui lieviti di fermentazione, per estrapolare le componenti più nobili.
Affinamento: 4-6 mesi in bottiglia in posizione verticale.
Alcol: 13%

Caratteristiche organolettiche
Vista: Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli.
Olfatto: Profumo complesso, minerale ed elegante, espressioni frutta a polpa gialla, pesca, mela, pera, macedonia di frutti esotici e di fiori bianchi di sambuco e fiori dell’uva.
Gusto: Intenso, inizialmente verticale, persistente di notevole freschezza e rotondità.
Abbinamento: Protagonista per accompagnare primi freschi e di stagione, ottimo da abbinare con pesce, ma anche con carni e formaggi.
Conservazione: Bottiglie verticali in luogo fresco e asciutto, servire a 6-8 °.

Articoli e note di degustazione a cura di Vinievitiresistenti:

Nettuno e Anfitrite (spumantizzato)

Uve: Souvignier Gris

Vino bianco.

Zona di produzione: Colline di Busche
Altitudine: 375 m sul livello del mare
Tipo terreno: Argilloso, povero con roccia affiorante.
Giacitura vigneto: Collina con esposizione verso sud
Sistema di allevamento: Gouyot
Resa per ettaro: Max. 50 quintali
Epoca di vendemmia. Seconda decade di settembre
Vinificazione: Dopo 24 ore di criomacerazione viene effettuata pressatura soffice, decantazione naturale del mosto e successiva fermentazione a temperatura controllata.
Maturazione: Stabulazione per circa 10 mesi sui lieviti di fermentazione, per estrapolare le componenti più nobili.
Presa di spuma: Rifermentazione spontanea in bottiglia a bassa temperatura.
Affinamento 4-6 mesi in bottiglia in posizione verticale.

Caratteristiche organolettiche
Vista: Colore giallo paglierino brillante. Perlage fine, numeroso e persistente.
Olfatto: Profumo ricco, un bouquet di fiorellini di campo ben integrato da sentori agrumati, che ricordano il pompelmo e il mandarino, con una leggera nota di frutta secca a chiudere.
Gusto: Ingresso secco con un buon equilibrio tra freschezza e mineralità, splendidamente bilanciate da una spuma avvolgente e armoniosa. Un corpo deciso che rimanda all’iniziale nota agrumata e un ricordo di arachidi e nocciole che aiutano ad avere una piacevole persistenza finale.
Abbinamento:Ottimo come aperitivo, può sposarsi bene con un soufflè di zucca oppure con un filetto di pesce di lago ricoperto di una croccante panatura.

Articoli e note di degustazione a cura di Vinievitiresistenti:

Nettuno e Anfitrite

Uve: Souvignier Gris

Vino bianco.

Zona di produzione: Colline di Busche
Altitudine: 375 m sul livello del mare
Tipo terreno: Argilloso, povero con roccia affiorante.
Giacitura vigneto: Collina con esposizione verso sud
Sistema di allevamento: Gouyot
Resa per ettaro: Max. 80 quintali
Vendemmia: Manuale in cassette da 16 kg
Epoca di vendemmia: 25 settembre – 05 ottobre
Vinificazione: Dopo 24 ore di criomacerazione viene effettuata pressatura soffice, decantazione naturale del mosto e successiva fermentazione a temperatura controllata.
Maturazione: Stabulazione per circa 10 mesi sui lieviti di fermentazione, per estrapolare le componenti più nobili.
Affinamento: 4-6 mesi in bottiglia in posizione verticale.
Alcol: 13%

Caratteristiche organolettiche
Vista: Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli.
Olfatto: Profumo complesso, minerale ed elegante, espressioni fruttate di agrume, macedonia di frutti esotici e di fiori gialli.
Gusto: Intenso e persistente di notevole freschezza e rotondità.
Abbinamento: Protagonista per accompagnare primi freschi e di stagione, ottimo da abbinare con pesce crudo.
Conservazione: Bottiglie verticali in luogo fresco e asciutto, servire a 6-8 °C.

Articoli e note di degustazione a cura di Vinievitiresistenti:

Buon Pastore

Uve: Bronner

Vino bianco.

Zona di produzione: Colline di Busche
Altitudine: 250-300 m sul livello del mare
Tipo terreno: Argilloso, povero con roccia affiorante.
Giacitura vigneto: Collina con esposizione verso sud
Sistema di allevamento: Gouyot
Resa per ettaro: Max. 80 quintali
Vendemmia Manuale in cassette da 16 kg
Epoca di vendemmia: 15 settembre – 25 settembre
Vinificazione: Dopo 24 ore di criomacerazione viene effettuata pressatura soffice, decantazione naturale del mosto e successiva fermentazione a temperatura controllata.
Maturazione: Stabulazione per circa 10 mesi sui lieviti di fermentazione, per estrapolare le componenti più nobili.
Affinamento: 4-6 mesi in bottiglia in posizione verticale.
Alcol: 13%

Caratteristiche organolettiche
Vista: Colore giallo paglierino con riflessi verdognoli.
Olfatto: Profumo di grande complessità, minerale ed elegante, espressioni fruttate di ananas, macedonia di frutti esotici e floreale di fiori gialli come maggiociondolo e tarassaco.
Gusto: Intenso e persistente di notevole freschezza e rotondità.
Abbinamento: Adatto per accompagnare antipasti pastellati, primi di stagione, ottimo da abbinare con formaggi freschi e salumi.
Conservazione: Bottiglie verticali in luogo fresco e asciutto, servire a 6-8 °C

Serraglio delle Meraviglie

Uve: Cabernet Cortis

Vino rosato frizzante col fondo.

Zona di produzione: Colline di Busche
Altitudine: 300 m sul livello del mare
Tipo terreno: Argilloso, povero con roccia affiorante.
Giacitura vigneto: Collina con esposizione verso sud
Sistema di allevamento: Gouyot
Resa per ettaro: Max. 50 quintali
Vendemmia Manuale in cassette da 16 kg
Epoca di vendemmia: seconda decade di settembre
Vinificazione: Dopo 24 ore di criomacerazione viene effettuata pressatura soffice, decantazione naturale del mosto e successiva fermentazione a temperatura controllata.
Maturazione: Stabulazione per circa 10 mesi sui lieviti di fermentazione, per estrapolare le componenti più nobili.
Presa di spuma: Rifermentazione spontanea in bottiglia a bassa temperatura
Affinamento: 4-6 mesi in bottiglia in posizione verticale.
Alcol: 11%

Vista: Colore rosa tenue. Perlage fine e persistente.
Olfatto: Profumo complesso con note speziate, inizialmente note fruttate con frutta da sottobosco, come lampone e ribes, e fiori, come la violetta; col procedere della maturazione sui lieviti gli aromi evolvono in profumi fragranti e complessi.
Gusto: Intenso e deciso, verticale di giusta tannicità, di notevole freschezza con finale armonico.
Protagonista per accompagnare verdura pastellata, e secondi piatti di carne bianca, ottimo da abbinare anche con salumi veneti e formaggi di media stagionatura.

Società Agricola Augusta Altinate di De Bastian Bruno & C.S.S., Via Grave Fornaci 13, Alpago (BL) – www.augustaltinate.it

Clicca sulla mappa per visualizzarla su Google Maps
Translate »