Baron Longo

Dal 2015, Anton Baron Longo porta avanti la tradizione vitivinicola della tenuta a Egna. Il discendente più giovane della famiglia ritiene che la carta vincente sia un’identità naturale e forte, messa in risalto da suolo, clima mediterraneo e viticoltura biologica.

Un ciclo di produzione in gran parte chiuso, che utilizza nutrienti naturali e organismi benefici, rivitalizzando il terreno e utilizzando vitigni autoctoni tradizionali e varietà robuste adeguate al luogo, permette di conservare le risorse naturali, ridurre il consumo di acqua ed energia ed evitare le emissioni nocive causate dagli additivi chimici. Biotopi diversificati, una vegetazione ricca di specie e la protezione di animali selvatici favoriscono un’agricoltura rispettosa dell’ambiente e la conservazione di un paesaggio rurale diversificato, promosso anche dagli animali da fattoria che popolano la tenuta, sulla base del principio dell’autosufficienza.

I terreni vinicoli di Baron Longo sorgono su una collina preistorica nell’Alto Adige meridionale, intorno al pittoresco castelletto di Villa a Egna. I vigneti a coltivazione biologica si estendono su una superficie di 20 ettari da Egna, a 240 m sul livello del mare, a Montagna, dove i vitigni resistenti ai funghi (Piwi) della varietà Solaris, tra gli altri, prosperano in un parco naturale a 1.040 m s.l.m. Le varietà più coltivate sono Chardonnay, Pinot Bianco, Cabernet e Merlot. Il mastro cantiniere Anton Baron Longo punta su vini naturali, che si distinguono per  finezza, nobiltà ed eleganza.

Certificazioni: Biologico

I vini

Sichlburg

Uve: Solaris

Vino bianco. Vigneti delle Dolomiti IGT

Solaris è una vite resistente alle malattie fungine, dal 2001 sotto tutela varietale. Questo vitigno deve il proprio nome al sole, grazie al quale matura rapidamente e si arricchisce di zuccheri. I vigneti di Gschnon sorgono a un’altitudine di 1.040 m nel Parco Naturale Monte Corno su un terreno porfirico e roccioso. Le uve non sono trattate con prodotti chimici, ogni grappolo viene curato e raccolto a mano.
L’uva vendemmiata a settembre viene sottoposta a un affinamento di 6 mesi su lieviti totali, con fermentazione spontanea a una temperatura di 20°C in acciaio e tonneau.
Temperatura di servizio consigliata di 10°C per un pieno sviluppo degli aromi.
Residuo zuccherino 7 g/l
Acidità 7 g/l
Gradazione alcolica 13,5% vol.

Baron Longo, Via Val di Fiemme 30, Egna (BZ) – www.baronlongo.com

Clicca sulla mappa per visualizzarla su Google Maps
Translate »