Introduzione

Ciao,

Sono Luca Gonzato, un appassionato di vini, Esperto Assaggiatore ONAV e Sommelier AIS.

Perchè un sito sui vitigni resistenti e i vini che ne derivano?

L’idea è nata a seguito del corso SUMAV (scuola universitaria maestri assaggiatori di vino), organizzato da ONAV e Università di Torino Facoltà di Agraria, frequentato tra il 2019 e il 2020. Lì mi sono appassionato al mondo dei vitigni resistenti e così, durante i mesi del lockdown dovuto alla pandemia, ho raccolto numerose informazioni su questo argomento.

La ricerca è stata difficile, le informazioni erano tutte frammentate nel web e di difficile consultazione, spesso in files pdf o in presentazioni di convegni. Alla fine avevo raccolto molto materiale e catalogato buona parte dei produttori. Mi è venuto poi naturale condividere il risultato attraverso questo sito web.

I vini da vitigni resistenti sono ancora poco conosciuti, talvolta guardati con riluttanza, se non osteggiati regionalmente nella possibilità di coltivazione delle uve. Questo sito vuole essere un luogo di divulgazione dove scoprire cosa sono, quali vini ne derivano e perchè acquistarli. Un work in progress dove chiunque può dare il suo contributo per migliorare l’informazione complessiva.

Penso ai vini/vitigni resistenti, come ad una scelta comune di sostenibilità ambientale tra produttori e consumatori. Una scelta che da degustatore mi offre la possibilità di scoprire vini dagli aromi nuovi, buoni e interessanti, realmente rappresentativi di un’uva e di un territorio. Per questo motivo, nel sito avrà uno spazio sempre crescente, la divulgazione dei vini sul mercato e le impressioni gustative che mi hanno suscitato.

Spero che le informazioni riportate possano soddisfare la tua curiosità e ti venga voglia di assaggiare uno dei vini degli oltre 70 produttori italiani.

Buona lettura

Luca Gonzato

maggio 2020

Un ringraziamento speciale a

ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino)

Dott. Stefanini, Fondazione Edmund Mach

Vivai Cooperativi Rauscedo in particolare il Dott. Yuri Zambon

Alessandro Sala presidente di Piwi Lombardia

Translate »