Strickerhof

Noi esercitiamo la frutticoltura e viticoltura di alta qualità, siamo alla 4ª generazione. Per convinzione, da subito abbiamo scelto l’impostazione biologica della produzione e siamo fieri di poter offrire ai nostri clienti, da più di 20 anni, dei prodotti biologici di alto livello.

Il maso Strickerhof è di proprietà della nostra famiglia dal 1834, all’epoca si chiamava Schlafferhof. Nel 1907 Josef Paul Kasseroller, il nonno dell’attuale proprietario Karl, ha costruito una nuova sede aziendale, il maso Strickerhof, dove oltre all’azienda agricola gestiva anche, e con successo, una cantina vinicola commerciale. Alcuni vini dello Strickerhof oggi sono denominati con le iniziali di Josef Paul Kasseroller („JPK“).

Nel 1998 Karl e Josefine Kasseroller hanno cambiato il tipo di gestione del maso, iniziando la coltura organico-biologica secondo le direttive Bioland. Da allora abbiamo ulteriormente ampliato la gamma dei nostri prodotti di alto livello biologico. Questo cambiamento consapevole verso la frutticoltura e viticoltura biologiche del livello Bioland, si basa sull’esperienza acquisita dalle varie generazioni che si sono susseguite nella gestione dello Strickerhof.

Certificazioni: Biologico, Bioland
Associata: Piwi International, Vignaioli Alto Adige

I vini

Bronner

Uve: Bronner

Vino bianco. Mitterberg IGT

Per le sue esigenze relative al sito, il vitigno Bronner trova presso il maso Strickerhof buone condizioni per la produzione di un vino bianco giovanile. Affinamento: nel serbatoio di acciaio inossidabile fino all’imbottigliamento che avviene in primavera.Caratteristiche: Leggermente aromatico, note di limone, ananas e banana.Consigli gastronomici: Servito fresco, si abbina ad antipasti, primi piatti leggeri e pesce.

Premi e menzioni

2020
2019
2017

JPK rosé

Uve: Chambourcin

Vino rosato. Mitterberg IGT

Il vino rosato del maso Strickerhof accomuna eleganza e bevilità. I grappoli d’uva della varietà Chambourcin vengono raccolte quando hanno un’adeguata maturità e ne risulta questo vino estivo dotato di freschezza e di un aroma particolare.Affinamento: spremitura dei grappoli rossi e fermentazione fresca del mosto dopo la chiarificazione statica. Maturazione ulteriore nel serbatoio di acciaio inossidabile fino all’imbottigliamento che avviene nella primavera. Caratteristiche: color rosa tenue piacevole con riflessi di color salmone. Bouquet fruttato-floreale che ricorda anche il ribes rosso. Acidità vivace, accompagnata da una mineralità fine e retrogusto aromatico. Consigli gastronomici: come aperitivo, da servire fresco.

Premi e menzioni

2020
2017

JPK rot

Uve: Varietà resistenti non specificate

Vino rosso. Mitterberg IGT

Un vino particolare derivante da una varietà di vite resistente alle malattie fungine, il quale si presta ad una produzione ecologica. I grappoli di questa varietà maturano tardi e conservano un’acidità piuttosto alta la quale conferisce freschezza al vino. La colorazione è particolarmente buona e il profilo tanninico è molto morbido. Affinamento: fermentazione sul mosto, seguita dalla riduzione biologica dell’acidità nel serbatoio di acciaio inossidabile, stagionatura nel serbatoio fino all’inizio dell’estate. Caratteristiche: Colore molto intenso, blu profondo con bordi violacei, aroma intenso di bacche di sambuco e fiori. Al palato media corposità, acidità ben integrata e tannino morbido. Consigli gastronomici: 16-17 °C, si abbina a piatti di carne leggeri e formaggi freschi.

Premi e menzioni

2016

JPK cuvée

Uve: Chambourcin, Lagrein

Vino rosso. Mitterberg IGT

Il vino più scuro del maso è una cuvée tra la varietà autoctona Lagrein e la varietà Chambourcin, resistente alle malattie fungine. Messe insieme, queste due varietà riuniscono la produzione e tradizione sostenibili in un armonico quadro di sapore. Affinamento: Fermentazione separata del mosto nel serbatoio di acciaio inossidabile, miscelazione dei due vini dopo la riduzione biologica dell’acidità, maturazione del vino fino all‘estate. Caratteristiche: forte intensità del colore, rosso ciliegia scuro. Aroma floreale con leggere note di vaniglia e frutti di bosco. È caratterizzato da una buona pienezza e da un retrogusto caldo e vellutato. Consigli gastronomici: 16-17°C, accompagna piatti di carne bovina, selvaggina e formaggi.


Strickerhof, Karl Kasseroller, Via Bolzano 62, Appiano strada del vino (BZ) – www.strickerhof-frangart.it

Clicca sulla mappa per visualizzarla su Google Maps
Translate »