Bronner

Genealogia

Anno di creazione: 1975
Istituto: Istituto di Ricerca di Friburgo
Breeder: Norbert Becker


Iscrizione nel Registro Nazionale: 2009
Proponente: Provincia Autonoma di Bolzano

Caratteri di resistenza: Oidio e Peronospora

Profilo aromatico

Fruttato, con sentori di miele (Riesling), limone e frutti esotici. Il vino è concentrato, abbondante ed ha una struttura complessa. Intenso e pieno al palato con un elegante nota minerale e una vivace nota acidula nel finale. È di lunghissima persistenza nel palato.

Prossimità sensoriale allo Chardonnay. In rapporto ad esso risulta meno grasso e rotondo, più acido e aromatico.


SCHEDA BRONNER – Registro Nazionale delle Varietà di Vite
Pecile M., Zavaglia C., Ciardi A.

RIFERIMENTI NORMATIVI
Nome: Bronner B.
Codice: 416
Sinonimi ufficiali:
Annotazioni: Uve non utilizzabili per i vini a denominazione di origine ex art. 8, comma 6, decreto legislativo n. 61/2010
Data di ammissione: 27/03/2009, decreto pubblicato sulla G.U. 146 del 26/06/2009

INFORMAZIONI GENERALI
Le informazioni presentate in questa sezione sono tratte da: – [Omissis]

COLTIVAZIONE
Classificazione
In osservazione
In tutta la regione: Lombardia
Nella provincia di: Bolzano/Bozen, Trento, Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza

DOP ed IGP
La varietà è ammessa nelle seguenti denominazioni di origine e/o indicazioni geografiche:

IGT
Alto Livenza, Colli Trevigiani, Conselvano, Trevenezie, Marca Trevigiana, Mitterberg*, Alpi Retiche*, Vallagarina, Veneto*, Veneto Orientale, Verona o Provincia di Verona o Veronese, Vigneti delle Dolomiti (in lingua tedesca Weinberg Dolomiten)*

*è ammessa la menzione di questa varietà in etichetta

Fonte dati: Julius Kühn-Institut (JKI), Vitis International Variety Catalogue VIVC

Fonte caratteri di resistenza: Paolo Storchi, Primo Ricercatore presso CREA – L’evoluzione varietale nella viticoltura italiana, scienza_ampelografica.pdf 

Fonte prossimità sensoriale allo Chardonnay: 2018, IFV Institut Français de la vigne et du vin.Caractérisation sensorielle et agronomique des innovations variétales résistantes européeennes classées en france. http://observatoire-cepages-resistants.fr/wp-content/uploads/2017/06/Livret_CIVARE-_basse_def.pdf

Fonte descrizione: Piwi Trentino, www.piwitrentino.it

Foto: Erika Maul, Julius Kühn-Institut (JKI), Federal Research Centre for Cultivated Plants, Institute for Grapevine Breeding Geilweilerhof – 76833 Siebeldingen, Germany

Translate »