Bio.Weingut Othmar Sanin

Siamo un’azienda vinicola biologica che si trova nel vecchio villaggio del vino di Magré, sulla Strada del Vino, nel soleggiato sud dell’Alto Adige.
21 anni di produzione di viticoltura senza protezione delle colture, senza fertilizzazione e senza trattore – con vitigni resistenti a bacca rossa in piena armonia con la natura.
Coltivazione secondo i principi biodinamici – che favoriscono la vitalità, la fertilità e l’armonia del suolo e delle piante – cerco e trovo il legame tra uomo e natura.
La mia direzione: La natura e la creazione sono gli attori principali!
Li accompagno con creatività e ispirazione. Da questo nascono piaceri naturali unici.

Certificazioni: Biologico
Associata: Bioland

I vini

Krejos

Uve: Piwi – Varietà resistenti non specificate

Vino rosato

Il colore è rosa brillante come il melograno. Sapore fresco, fruttato, fine – che ricorda la fragola, il lampone e il melograno – asciutto, con una fine struttura minerale con un bel finale.
Piatti consigliati: Con antipasti, primi piatti, pesce e piatti di carne leggeri, anche come vino da aperitivo.

Origine: Posizione soleggiata a circa 220 m sul livello del mare. d. M. su terreno calcareo-franco-sabbioso dal fertile dolomia della Mendola ricca di minerali calcarei. Microclima caldo. 17 anni di viticoltura senza protezione delle piante, senza grandi macchine – lì anche i microrganismi e gli organismi del suolo si sentono bene. Con la coltivazione secondo principi biodinamici, quali vitalità, fertilità e promuove l’armonia nel suolo e nelle piante: cerco e trovo la connessione tra l’uomo e la natura e così si crea una grande varietà di specie.
Età delle viti: 17 – 42 anni. Ogni singola uva viene raccolta ed esaminata a mano – solo le bacche sane trovano la loro strada nella botte di fermentazione.

Preparazione: La fermentazione avviene spontaneamente senza alcun intervento particolare. Affinamento per alcuni mesi sui lieviti fini. Dopo circa un anno entra in bottiglia dove ne ha un altro affinamento durante il processo di maturazione.

Miros

Uve: Piwi – Varietà resistenti non specificate

Vino rosso

Colore rosso cerasuolo intenso con riflessi rubino. Aroma fruttato e speziato con aromi di frutti di bosco maturi e cassis. Al palato è corposo con tannini morbidi con piacevoli note fruttate e speziate. Note di frutti di bosco maturi e un finale armonico e fine. Potenziale di invecchiamento: da 4 a 8 anni. Piatti consigliati: Antipasti e piatti indiani intensamente speziati e saporiti, fritti o alla griglia Carni, agnello, selvaggina, formaggi stagionati, soprattutto Formaggio a stampo o come “vino da meditazione”

Origine: I miei vigneti sono a 220 o 450 m s.l.m. (forte pendenza) su suolo calcareo-franco-sabbioso e la fertile dolomia calcarea della Mendola, ricca di minerali. 17 anni di produzione di viticoltura senza protezione delle piante, senza grandi macchine – lì Anche i microrganismi e gli organismi del suolo si sentono bene. Con la coltivazione secondo principi biodinamici, quali vitalità, fertilità e promuove l’armonia nel suolo e nelle piante: le cerco e le trovo La connessione tra l’uomo e la natura e questo crea una grande diversità di specie. Raccolto: Ottobre 2013 – Ogni singola uva viene raccolta e valutata a mano – solo bacche completamente mature e sane trovano la loro strada nella botte di fermentazione.

Preparazione: La fermentazione avviene spontaneamente e sul mosto. Prima di essere imbottigliato matura lui nella grande botte di legno. Miros ha una lunga storia di maturazione – gli conferisce così una lunga durata.

Bio.Weingut Othmar Sanin, Magré Sulla Strada del Vino 6, (BZ) – www.sanin.bio

Clicca sulla mappa per visualizzarla su Google Maps
Translate »