Valnosia

Genealogia

Anno di creazione: 1994
Istituto:
Centro di Ricerca ed Innovazione -Dipartimento Genetica e Biologia delle Piante da Frutto. Unità di Genetica e Miglioramento genetico della Vite – Fondazione Edmund Mach
Breeder:
Marco Stefanini


Iscrizione nel Registro Nazionale: 2020
Proponente: Fondazione Edmund Mach (FEM)

Caratteri di resistenza: Oidio e Peronospora

(consigliati 4 trattamenti durante il periodo vegetativo in funzione dell’annata; attenzione all’oidio)

Caratteristiche

Vitigno bianco adatto a produrre vini freschi e leggermente aromatici con maturazione precoce come lo Chardonnay. Note di nocciola e di erbe aromatiche. 

Nome

Valnosia. Il termine Val rimanda alla valle, al territorio e alla natura con un riferimento sottile alle vallate in cui è presente il Nosiola (Valle dei Laghi, Vallagarina, Valle del Sarca). La desinenza finale Nosia è una contrazione di Nosiola come ulteriore rimando al vitigno principale di origine.


Fonte genealogia Nosiola: Terra Trentina; Identità e relazioni genetiche dei vitigni autoctoni trentini; Stella Grando, Marco Stefanini, Jessica Zambanini, Josè Vouillamoz.

Fonte genealogia Bianca: Vitis International Variety Catalogue VIVC

Fonte dati: Marco Stefanini, Unità di Genetica e Miglioramento Genetico della Vite, Centro di Ricerca ed Innovazione – Dipartimento Genetica e Biologia delle Piante da Frutto, Fondazione Edmund Mach

Fonte derivazione nome: Comunicato stampa FEM Fondazione Edmund Mach: https://www.fmach.it/Comunicazione/Ufficio-stampa/Comunicati-Stampa/Le-quattro-varieta-di-vite-resistenti-hanno-finalmente-un-nome

Foto: Fondazione Edmund Mach

Share
  •  
  •  
Translate »